Una verità, mille verità, un centro fra mille centri.

Non ci sentiamo, non ci tocchiamo, non siamo nemmeno simili, non mi assomigli per nulla e non siamo concordi su nulla.

A dire il vero io sono anche bello e tu sei un cesso, io sono al centro di qualcosa e tu non puoi vedere nemmeno i limiti esterni del mio centro, eppure rimane il fatto che siamo equidistanti ed inevitabilmente diversi.
Dal mio fottuto punto di vista sono io che decido cosa mi piace e dovrebbe piacere anche a te proprio perché sono io il centro eppure continui ad essere diverso e distante da me nonostante io abbia urlato, in silenzio, ma con le maiuscole, il mio fottuto e perfetto punto di vista.
In cosa e perché resti diverso se anche tu leggi quello che dico ? Ti ostini a voler partecipare leggendo qualcosa che nemmeno ti sognavi di percepire chiuso nel limbo della tua posizione lontana, immutabile, originale e vero. 


Rimani sveglio a cercare di farti spazio con mille spallate per arrivare al mio centro, ma non è il tuo. 
Digiti, digiti,digiti, spunti, like, dislike, cuore, arrabbiato, notti, settimane ed anni passati a spingere qualcuno che ti sembra più vicino a me, ma non puoi, il mio fottuto centro e incommensurabile, inarrivabile, originale e perfetto. 
Dove sei ora? Dormi? Mangi? Lavori? Cosa ci può mai essere di così fondamentale per cui non digiti,spunti,like e tutto il resto?
Pensi? E perché? A cosa pensi? E necessario c’è tu abbia un pensiero?


Dal mio centro ho scritto ed è perfetto! Non hai bisogno di pensare, l’ho già fatto io. Tu devi solo leggere, digitare e spuntare perché da qui, dal mio centro io so che lo fai perché devi.
Cosa dici? Parli? Perché mai dovresti avere un’opinione? Chi dovrebbe ascoltare l’opinione di un coglione che sta solo digitando, spuntando, like, dislike e tutto il resto?


Perché mai dovrei ascoltare, io sono il centro, io sono nell’origine del mio pensiero e non ho bisogno di conoscere, conosco tutto quello che mi è dato sapere.
Mi interessa la tua faccia, guardo le tue foto.
Ma sai che hai proprio una faccia da stronzo? Oh guarda, hai un gattino…..odio i gattini! Ma che ridi! Ridi pure ora con quella faccia che ti ritrovi?
Io non ho bisogno di sapere dove sei, che cosa pensi, cosa sogni, io so solo che devi digitare, spuntare, like, dislike e da te non ho bisogno d’altro.
Pensi di essere libero? Pensi che la mia sia un’accusa gratuita e del tutto insensata? Cosa fai? Rispondi maledetto inutile.
……


Database, relazioni, query, tabelle, grafici, siamo questo io e te. Tu distante nella tua squallida periferia e io nel mio perfetto punto di equilibrio. Mi interessi finché io interesso te.
Database riempiti con nomi, cognomi, sesso, tendenze, generi, libri, films, amicizie, gusti, ricerche, prodotti, voglio questo è quello.
Quale il tuo indice in questo posto? Come quale posto, in questa tabella, in questo fottuto database, quale il tuo indice? 
Ecco come vedi io sono il centro, io sono al centro perché il tuo indice è infinitamente più grande del mio e io non vedo che gente intorno e tutti hanno un indice inferiore al mio e al tuo, ergo, io sono il centro.
Cosa vuoi che mi interessi di facebook, di Twitter a me servi tu e la tua distanza perché così so di essere solo nel mio centro originale.
Dici che quella cosa l’hai letta dove? Davvero? Ma dai sarà una balla! Condivido, spunto, digito, like, dislike. Non so se è vero, ma condivido, digito, spunto….
Cosa? Parla forte, leggo male! Sto digitando, spuntando….
Cosa vorrebbe dire che anche tu hai qualcuno con indice superiore al tuo e che vedi qualcuno prima di te? Cosa? Tu sei il centro ? Ma brutto bastardo, io digito, spunto, like e dislike cosa vorrai mai sapere del centro tu, brutto ignorante…..io digito, spunto, like…..
Non riesci a muoverti? Anche io!

Devo fare a spallate per star impiedi e spostarmi, malessere folla di indici, grafici, database, sessi, maledetti.
Digito, spunto…….
Tu conosci la verità? Tu sei folle, dov’è la verità?
No, aspetta, tu sei al centro? Io digito, spunto, ho un’opinione sai? 
Aspetta, maledetto bastardo, sto dormendo.
Digito, spunto, condivido, condividi, la verità, il centro, la verità, il centro, follia, follia ,follia, dormo, spingono, dormo, cadono.
Sai, penso dovremmo andarcene via !

Ovunque, cazzo, ovunque ma dobbiamo andarcene da qui, dobbiamo respirar aria non già masticata.

Spingono.

Devo andare via, questo posto non ha più uscite, tutti spingono, digitano, spuntano, like, dislike.


Spengo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...